Cerca
  • Ciro Kankunen

Quando manca la manualità ma la voglia è tanta

Aggiornato il: feb 19

Adoro la mia principessa, una FZ6 S2 del 2007 interamente personalizzata da me per ciò che riguarda l'estetica, il contrasto nero e giallo mi ha sempre fatto impazzire, piccoli/grandi dettagli che al momento mi mettono di fronte alla domanda: "E' troppo?".

Direi che è il giusto.

Il problema si pone quando le mani voglio metterle "dentro" la moto, la mia piccola ha subito il cambio del filtro con uno sportivo (cazzata, smonti due viti e sostituisci), il cambio della batteria con una al litio (idem come sopra), il cambio degli scarichi (tempo previsto 40 minuti, tempo di attuazione una settimana, e solo grazie a un aiuto di Robertino sono riuscito a completare l'opera) e qualche rabbocco di olio.

Quando però ho deciso di fare il tagliando da me (cambio olio, cambio liquido freni, cambio liquido refrigerante e cambio pastiglie), dopo aver prima controllato sulla rete la fattibilità del tutto ho notato che non sono proprio portato, per il cambio del liquido refrigerante mi sono davvero arrangiato. E' vero che il video di riferimento era ripreso su una R6 ma figa ho fatto i salti mortali per riuscirci.

Il cambio olio non mi è possibile farlo per un dado (quello di fuoriuscita) che è spanato quindi mi impedisce di far uscire quello vecchio per poi mettere quello nuovo.

Il cambio pastiglie sembra fattibile e infatti ci proverò in questi giorni, poi toccherà al cambio liquido dei freni...

L'esperienza aumenta con l'esperienza. Sicuramente le prossime volte andrà meglio, ma ogni volta finisco un lavoro con un mal di schiena e le mani distrutte...

3 visualizzazioni

©2001-2020 Kankunen. Creato con Wix.com e Apple Macintosh

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now